Prestiti Compass Senza Busta Paga



Con i prestiti Compass senza busta paga potrai richiedere il tuo prestito personale anche se non disponi di un fonte di reddito. Non offrendo all’istituto di credito nessun documento che attesti il proprio reddito sarà necessario offrire garanzie reddituali alternative o richiedere l’aiuto di una terza persona che ricoprirà il ruolo di garante. In questo articolo vedremo nello specifico le diverse categorie di soggetti richiedenti.

 

Prestiti Compass senza busta paga Lavoratore Autonomo

Nel caso in cui il richiedente fosse un lavoratore autonomo, non si avranno grandi difficoltà nella richiesta del prestito personale. La garanzia reddituale alternativa, che il richiedente dovrà presentare, sarà il proprio Modello Unico. Se con tale documento si avrà la possibilità di dimostrare all’istituto di credito che il richiedente percepisce ogni mese una somma di denaro in grado di ottemperare al pagamento della rata del finanziamento sarà davvero semplice ottenere il prestito desiderato.

Lo stesso discorso diviene più complicato se il lavoratore autonomo abbia avuto in precedenza problemi con vecchi finanziamenti e risulti essere protestato o cattivo pagatore. Nel caso in cui la richiesta di finanziamento dovesse essere respinta dall’istituto di credito si avrà però la possibilità di appoggiarsi ad un garante.

 

Prestiti Compass senza busta paga Pensionato

Per i pensionati sarà molto semplice ottenere il prestito personale Compass anche se segnalato come protestato o cattivo pagatore per precedenti finanziamenti. Basterà presentare oltre alla documentazione anagrafica, anche il cedolino della pensione. Un limite in questo caso potrebbe però essere l’età del richiedente, poiché alcuni finanziamenti prevedono un limite massimo di età per la richiesta che non dovrà mai essere superato al termine del rimborso del prestito.

 

Prestiti Compass senza busta paga Disoccupati, Casalinghe

Questa specifica categoria trova spesso degli ostacoli al momento della richiesta di un prestito personale da utilizzare per qualsiasi tipo di spesa poiché i disoccupati o le casalinghe non dispongono di nessun documento da fornire alla banca come garanzia reddituale. Compass viene incontro alle esigenze di questi clienti solo se affiancati da una terza persona detta garante.



Il garante dovrà essere in possesso dei requisiti necessari, richiesti dal gruppo bancario, e si assumerà la responsabilità di saldare il debito residuo qualora il principale titolare del prestito non provveda al pagamento di una o più rate mensili del rimborso.

 

Tra i prestiti Compass senza busta paga richiedibili, al momento troviamo: Easy, TotalFlex, Cifra Tonda, Unica, Leggero, Jump.

Easy è il prestito personale che ti permette di ottenere fino a 30.000 euro. Si tratta di un prestito molto flessibile grazie all’aggiunta di due opzioni: Jump per saltare la rata o Change per ridurne l’importo.

Con TotalFlex potrai richiedere fino a 30.000 euro. Potrai decidere la rata più adatta alle proprie esigenze con la possibilità, in caso di bisogno, di diminuire l’importo della rata, allungare il piano di rimborso o saltare una rata.

Con il prestito personale Cifra Tonda, avrai il vantaggio di una rata mensile facile da ricordare grazie all’importo tondo che comprenderà tutti i costi. L’importo della rata verrà stabilito insieme al cliente e resterà invariato per tutta la durata del finanziamento. Con Cifra Tonda sarà possibile richiedere una somma di denaro massima pari a 20.000 euro.

Con Unica avrai la possibilità di raggruppare tutti i prestiti in corso, anche con diversi istituti di credito, in un unico finanziamento e quindi con un’unica rata mensile da rimborsare. L’importo massimo finanziabile con il prestito personale Unica sarà di 30.000€.

Leggero ti consentirà invece, di ottenere importi fino a 25.000 euro con il vantaggio di una minirata per tutto il primo anno. La rata avrà un importo inferiore rispetto alle successive e ti permetterà di organizzare la spesa da affrontare in futuro.

Jump è il classico salta rata che permette a tutti i clienti di ottenere una somma di denaro e di saltare il pagamento di una rata una volta l’anno, fino ad un massimo di 5 volte durante tutta la durata del finanziamento. L’opzione salto rata non avrà nessun altro costo aggiuntivo.