PerTe Prestito Pensionati Inps

PerTe Prestito Pensionati Inps


Il gruppo bancario Intesa Sanpaolo mette a disposizione diverse linee di credito studiate per ogni tipo di esigenza, tra queste troviamo PerTe Prestito Pensionati Inps, che come già annunciato dal nome, è un prestito personale indicato per tutti i pensionati INPS che necessitano di un finanziamento per motivi personali o familiare, come l’acquisto di una serie di elettrodomestici per se o per un componente della propria famiglia, ma anche l’acquisto di un auto o semplicemente per una spesa imprevista.

Possono usufruire di questo prestito anche i pensionati non clienti del gruppo Intesa Sanpaolo, che abbiano una pensione dove non vi sia già in corso una cessione del quinto e che abbiano un’età che non superi gli 83 anni al momento della domanda e gli 85 anni alla fine della scadenza del finanziamento richiesto.

Con tale prestito Intesa Sanpaolo è possibile ottenere un importo che andrà da un minimo di 3.6000 euro e fino ad un importo massimo di 75.000, che andranno rimborsati tramite una rata con periodicità mensile che andrà direttamente trattenuta dalla propria pensione. Questo sistema eviterà al cliente anche il dover ricordare scadenze e il doversi recare presso uno sportello bancario per il pagamento, in quanto viene svolto tutto automaticamente dall’Ente Previdenziale.

La durata di PerTe Prestito Pensionati Inps potrà variare da un minimo di 24 mesi, fino ad un massimo di 120 mesi in base alle proprie possibilità ed esigenze, con un importo della rata che andrà da un minimo di 80 euro, fino ad un massimo di 1/5 della propria pensione netta, mantenendo quindi la tranquillità economica al cliente che richiederà il prestito. Il tasso di interesse applicato è fisso, ma verrà stabilito in base alla durata del finanziamento e all’età di chi inoltrerà la domanda.



I documenti che occorrerà portare con se al momento della richiesta presso una delle filiali sono: un documento d’identità valido, il proprio codice fiscale e la Comunicazione di Quota Cedibile che verrà richiesta direttamente dalla banca. Basteranno pochi giorni per ottenere l’approvazione del prestito personale che verrà accreditato su conto corrente.

Con PerTe Prestito Pensionati Inps vi è la possibilità di rimborsare in maniera totale o parziale il prestito se l’importo rimborsato in anticipo non corrisponde all’intero debito rimanente e non sia pari o inferiore ad una somma di 10.000 euro. Attivando tale opzione bisognerà pagare un compenso pari all’1% della cifra restituita in anticipo se la durata del finanziamento sarà superiore ad un anno e un compenso dello 0,50% della somma anticipatamente restituita, se la durata del prestito personale sarà inferiore a 12 mesi.

In abbinamento ai suddetti prestiti Intesa Sanpaolo, troviamo una copertura assicurativa. Si tratta di un’assicurazione, i cui costi di copertura, saranno a carico dell’Ente finanziatore, in questo caso Intesa Sanpaolo, che offrirà un’ulteriore vantaggio in quanto tale copertura assicurativa garantirà il pagamento della somma di denaro residua in caso di decesso del titolare della pensione che avrà richiesto il finanziamento.

Sono esclusi i finanziamenti richiesti da persone in possesso di assegni sociali, pensioni d’invalidità civile, assegni di sostegno al reddito, assegni al nucleo familiare, pensioni che avranno più di un titolare, assegni mensili per l’assistenza ai pensionati per inabilità e pensioni ai superstiti se quest’ultime saranno cointestate a più persone.