Finanziamenti Findomestic: Prestiti Personali, Calcola Rata e Preventivo Online



Prestiti Personali

Sono molteplici i prestiti Findomestic, differenti per la natura del progetto da realizzare, ma tutti convergenti un unico modello finanziario richiamabile dal concetto dei prestiti personali.  E’ possibile, grazie a questi strumenti, richiedere un importo variabile da un minimo di 1.000€ a un massimo di 60.000€ se siamo maggiorenni e non abbiamo compiuto i 76 anni d’età, abbiamo la residenza italiana, documenti comprovanti un reddito e la titolarità di un conto corrente: tutti requisiti, diciamo basilari e ascrivibili alla maggioranza delle persone che si rivolgono a questi istituti.

Pur essendo previste diverse esigenze con l’obbligatorietà iniziale d’indicazione della finalità del prestito, una volta accredita sul nostro conto corrente, Findomestic non controllerà di certo il reale impiego del denaro erogato; fondamentale sarà solo l’attività di restituzione della somma comprensiva d’interessi e oneri.  Il prestito Findomestic ha la prerogativa essenziale di essere flessibile e versatile: il tasso d’interesse è fisso, ma sono possibili opzioni di modifica della rata in base alle nostre esigenze. Dopo aver corrisposto correttamente le prime sei mensilità, potremo usufruire di:

  • Cambio Rata. Modificare l’importo della rata base e, di conseguenza , aumentare o diminuire la durata del piano di rimborso totale;
  • Salto Rata. Posticipare l’esborso di una rata, gravando su quella finale alla fine del finanziamento.

Entrambe le opzioni possono essere fatte valere attraverso canali telematici, area clienti sul sito, in filiale o inviando un sms al numero 339/9941499 in modo assolutamente gratuito. Esistono comunque dei vincoli che segnaleremo in maniera sintetica.

Per quanto concerne il Cambio Rata, non sarà possibile modificare l’importo a totale discrezione del soggetto richiedente, ma entro parametri sottoscritti al momento del contratto e definiti in una forbice tra una rata alta e una bassa.  Per utilizzare l’opzione dovremmo avere addebitato le rate del rimborso su un conto corrente per mezzo del modello RID, essere in regola con i pagamenti e non richiederlo in concomitanza dell’opzione Salto Rata.  Viceversa, quest’ultimo potrà essere richiesto per un numero massimo di volte, scritte nel contratto di prestito personale e con un intervallo temporale minimo indicato sempre nel documento informativo stesso.

 

Richiesta del Prestito

Per la richiesta di un prestito personale Findomestic si può accedere tranquillamente in una delle varie filiali sparse sul suolo italiano, ma la soluzione migliore e sicuramente quella del futuro è l’accesso diretto al prestito per mezzo del portale on line. Collegandosi al sito www.findomestic.it, è possibile selezionare il progetto per il quale richiediamo il prestito personale, l’importo del finanziamento nel form presente in ogni pagina dei prestiti e cliccare su calcola; avremo disponibili a schermo differenti soluzioni di rimborso con diversi tassi applicati e durate relative tra le quali scegliere secondo le nostre esigenze e disponibilità finanziarie ed economiche.

Findomestic, attraverso il suo simulatore, porrà alla nostra attenzione in alto la soluzione consigliata, ma potremo scegliere anche tra le altre; cliccando sul pulsante richiedi finanziamento, ci sarà chiesto di inserire i nostri dati anagrafici e gli estremi di contatto per proseguire nella richiesta e potremmo avvalerci di un supporto competente via chat in tempo reale.  Alla fine della procedura potremo siglare il contratto con la nostra firma digitale, una procedura posta in atto da Findomestic e certificata tramite acquisizione di un PIN e di una OTP (One Time Password) che ci arriverà sul numero indicato e che dovremo successivamente inserire per verificare la nostra identità.

 

Documenti Necessari

Allegando i documenti necessari al positivo conseguimento del prestito avremmo a tutti gli effetti amministrativi e legali ottemperato alla nostra domanda e dovremo solo attendere la risposta della finanziaria.

I documenti da allegare necessariamente sono:

  • Documento d’identità. Abbiamo bisogno della fotocopia, meglio se a colori, di un documento di riconoscimento valido a tutti gli effetti, una carta d’identità, una patente, un passaporto, compresi tesserino di porto d’armi o documento ministeriale. I cittadini Europei devono invece inviare un loro documento di riconoscimento nazionale insieme al certificato di residenza o l’attestazione di regolarità di soggiorno ovvero l’iscrizione all’anagrafe; per quelli extracomunitari, invece, serve indiscutibilmente il permesso di soggiorno.
  • Codice Fiscale. Sia esso il vecchio tesserino bianco verde, sia la nuova Tessera Sanitaria Nazionale ed Europea;
  • Documento di Reddito. I lavoratori dipendenti dovranno allegare le loro ultime busta paga, mentre i pensionati possono inviare il modello ObisM o la Certificazione Unica (nel caso, il modello RED) . Ai liberi professionisti sarà richiesto, invece, l’ultima dichiarazione dei redditi insieme al modello di pagamento dei contributi, l’F24;
  • Conto Corrente. Eventuale indicazione documentaria del possesso di un conto corrente.

E’ facoltativa la sottoscrizione di una polizza assicurativa pagabile in quota sulle rate al momento della richiesta. Il lavoratore dipendente sarà tutelato in caso d’inadempimento dei pagamenti  per condizione di invalidità permanente, perdita del lavoro, decesso e inabilità temporanea totale; viceversa, un pensionato o un dipendente pubblico o lavoratore autonome, potrà sottoscrivere un’assicurazione contro i rischi di morte, inabilità totale e invalidità permanente.

 

Calcolo Rata Online e Preventivo Finanziamento Findomestic

Sul sito già citato del Gruppo Findomestic, all’url www.findomestic.it non è solo possibile richiedere direttamente il prestito sfruttando la procedura informatizzata grazie alla firma digitale, ma si possono anche calcolare dei preventivi per decidere poi tra le varie offerte presenti sul mercato e orientarsi materialmente su concetti magari prima solo teorizzati, rendendosi conto delle opzioni possibili.

Il calcolo della rata direttamente on line è possibile già nella Home Page del sito in alto a destra. Basta inserire la finalità del progetto, come abbiamo già precedentemente anticipato, l’importo del credito ed otterremo cliccando sul pulsante Calcola il Prestito una serie di misure differenti per durata, importo della rata e tasso applicato, di cui una consigliata dallo stesso simulatore e posta in evidenza.

Per ogni soluzione, avremo quindi una durata, un TAN fisso e un TAEG fisso applicato e un importo di rata compatibile; basterà poi un tocco del tasto sinistro del mouse per scaricare il preventivo e salvarlo, nonché effettuare il download del modulo IEBCC, il documento informativo obbligatorio per legge riportante le Informazioni Europee i Base sul Credito ai Consumatori.

Quando avremo deciso per un’alternativa tra quelle possibili, potremo proseguire nella richiesta semplicemente con un altro click, inviando telematicamente la nostra domanda a Findomestic Group.

Sul sito è presente un’ipotetico finanziamento di 15.000€ in promozione fino al 17 febbraio 2019 (ciclicamente però si rinnova per una questione di marketing al fine di mettere un po’ di fretta nell’utilizzatore) rimborsabile in 96 rate a scadenza mensile di 199€ con importo tondo (TAN 6,25%, TAEG 6,43%). Una promozione sicuramente appetibile. Vediamo, però, di calcolare ipotetici scenari di prestito personale possibile grazie a Findomestic; se avessimo bisogno di una cifra per acquistare un’auto nuova di 30.000€, avremo queste possibilità di piani di ammortamento:

  • 24 rate mensili da 1.366,10€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,03%;
  • 30 rate mensili da 1.115,90€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 36 rate mensili da 949,40€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 42 rate mensili da 830,70€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 48 rate mensili da 741,90€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 54 rate mensili da 673,00€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 60 rate mensili da 618,00€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 66 rate mensili da 573,20€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 72 rate mensili da 535,90€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 78 rate mensili da 504,50€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 84 rate mensili da 477,70€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;
  • 96 rate mensili da 434,40€, TAN fisso 8,67%, TAEG fisso 9,02%;

Se dovessimo, invece, avere bisogno di un acquisto meno dispendioso, ad esempio un Personal Computer Transformer di ultima generazione,  ci troveremmo di fronte a queste soluzioni richiedendo, ad esempio 2.000€:

  • 18 rate mensili da 118,80€, TAN fisso 8,56%, TAEG fisso 8,91%;
  • 24 rate mensili da 91,00€, TAN fisso 8,59%, TAEG fisso 8,94%;
  • 30 rate mensili da 74,30€, TAN fisso 8,56%, TAEG fisso 8,91%;
  • 36 rate mensili da 63,20€, TAN fisso 8,57%, TAEG fisso 8,91%;
  • 42 rate mensili da 55,30€, TAN fisso 8,58%, TAEG fisso 8,93%;

Ulteriori simulazioni di prestito sono presenti sul sito Simulazione Prestito dove è possibile trovare diverse soluzioni non solo riguardanti la Findomestic ma anche tutte le altre principali finanziarie famose in Italia.



Al fine di analizzare i preventivi ivi esposti, dovremo richiamare sinteticamente al lettore la differenza tra TAN e TAEG. Il primo, il Tasso Annuo Nominale, rappresenta l’incidenza degli interessi sul capitale, mentre il secondo, il Tasso Annuo Effettivo Globale, identifica l’incidenza degli oneri accessori, delle spese legate all’istruttoria e allo svolgimento del prestito, delle commissioni e di tutti gli interessi. Dato che il TAN è compreso nel TAEG, è lapalissiano che per confrontare le diverse soluzioni disponibili all’interno di una finanziaria, ad esempio l’ecosistema Findomestic e trasversalmente tra i diversi istituti, banche comprese, sia quest’ultimo l’indice sul quale ancorare il proprio giudizio.

 

Servizi Finanziari

Carte di Credito

All’interno dei propri prodotti, descritti dettagliatamente sul portale, Findomestic si fregia di emettere diverse carte di credito con le quali è possibile usufruire di denaro, realizzare acquisti in store o on line, ricaricare il proprio provider di telefonia mobile, pagare i bollettini etc.

La parte interessante, legata ai finanziamenti, è la possibilità di ottenere un anticipo di denaro a disposizione sulla propria carta, salvo disponibilità, in contanti accedendo all’area clienti e indicando il proprio codice fiscale ed il numero di carta. Findomestic valuterà la richiesta e concederà o no l’anticipo.

Vediamo, in breve, quali sono le tipologie di carte emesse da Findomestic nel 2019, le caratteristiche e i requisiti:

  • Carta Nova. Quota associativa e di prelievo assolutamente gratuite, dà la possibilità al proprio titolare di avere a disposizione una somma di denaro nei limiti dell’importo disponibile sulla carta stessa. Avremo inoltre la facoltà di decidere sulle modalità di pagamento per l’utilizzo fatto a fine mese, a rate o in unica soluzione; entro tre giorni dall’acquisto o dal prelievo bancomat, potremo agire per scegliere la modalità di rimborso, fermo restando il fatto che non avremo poi la totalità della disponibilità rimborsando a rate. Per importi d’acquisto superiore a 100€ potremo valutare rateizzazioni da 3, 6, 9 o 12;
  • Carta Aura. La capostipite delle carte di credito Findomestic, conosciuta e riconosciuta grazie anche agli spot, dà diritto al servizio di Home Banking e all’iscrizione nel programma fedeltà. Anche in questo caso è possibile decidere sul rimborso, se rateale o una tantum secondo le stesse regole previste per Carta Nova;
  • Carta Aura Gold. Nasce da Carta Aura e dà nuovi servizi al titolare relativi alla gestione del budget familiare oltre a un esclusivo pacchetto assicurativo;
  • Carta Options Club. Carta con una linea di credito fissa, fino a 1.500€ e una copertura assicurativa gratuita. Sicurezza nei pagamenti anche on line con il sistema OTP e 3D Sicure. Grazie a questo strumento di pagamento, avremo 2 mesi per decidere come rimborsare la somma utilizzata e sottratta al fido iniziale, se a rate o a fine mese in un’unica soluzione.

Tra i servizi aggiuntivi per le carte di credito citiamo l’emissione temporanea di una carta virtuale per le transazioni on line al fine di garantire la sicurezza del titolare, servizi sms per notificare i vari movimenti, il servizio bollo Aci con cui possiamo pagare la tassa automobilistica.

Il numero verde di riferimento per l’attivazione della carta è 800 311 311.

 

Mutui Casa

Grazie alla collaborazione con BNL, Gruppo BNP Paribas, Findomestic propone diverse soluzioni di mutuo per consentire l’acquisto di una prima casa, di una seconda, la ristrutturazione o comunque qualsiasi bisogno o investimento che abbiano bisogno di un piano di rimborso a lunga scadenza. All’interno della gamma dei prodotti dei mutui, ritroviamo differenti soluzioni pensate appositamente per chi ha esigenze e prospettive diverse, dall’applicazione di un tasso fisso, a uno puramente variabile, fino al più innovativo tasso misto. Eccole in elenco:

  • Mutuo Spensierato. Costruito per chi cerca la sicurezza e la pianificazione e vuole pagare sempre lo stesso importo per tutta la durata del mutuo. Si stabiliscono all’atto della stipula del contratto di mutuo tasso fisso da applicare, durata e importo della rata, i quali non cambieranno mai durante tutto il piano di ammortamento.  Questo sarà caratterizzato da una quota interessi decrescente e una quota capitale crescente. Il target sul quale è stato disegnato questo format profila un cliente dipendente a reddito fisso e un nucleo familiare che ama pianificare budget e bilancio familiare e vogliono essere certi dell’ammontare totale della spesa da sostenere;
  • Mutuo Variabile. Soluzione ideale per chi vuole scommettere sull’andamento dei mercati, questo mutuo prevede un piano di ammortamento basato su quote di capitale costanti da rimborsare e quote d’interessi variabili in funzione di un indicato indice, l’Euribor a 1 mese maggiorato di una commissione detta spread. Destinata a chi vuole beneficiare dell’andamento del mercato prospettando un calo dell’indice citato, ma è anche consapevole e responsabilmente vincolato a dover pagare di più in caso contrario. L’importo della rata quindi varia, anche se le scadenze restano cadenzate e non si è in grado all’inizio di stabilire un esborso finale totale;
  • Portabilità del mutuo. Con questa soluzione, il Gruppo dà la possibilità a un cliente di trasferire il mutuo contratto con altro istituto all’interno dell’ecosistema Findomestic, corrispondendo chiaramente a condizioni più vantaggiose rispetto alle originarie. L’azione alla base di quest’attività si chiama tecnicamente Surroga, ma è chiamata in modo più accattivante Trasformamutuo. Utilizzando questo strumento, trasferiremo il debito residuo del mutuo concessoci da una banca concorrente in Findomestic e seguiteremo il rimborso secondo le regole definite dal nuovo contratto. Non saranno dovuti oneri notarili, né spese di perizia obbligatoria, a carico di BNL , né spese istruttoria, imposta sostitutiva, commissione di estinzione anticipata in quanto non applicabili. Trasformamutuo Extra, invece, oltre il debito residuo, ci consente di chiedere a BNL maggiore liquidità da sfruttare come meglio crediamo. Unico vincolo, l’importo massimo di 100.000€ e comunque non superiore, cumulato al debito residuo, all’80% del valore dell’immobile, derivante da perizia.

 

Contatti

Di là dalla possibilità di entrare in una delle filiali fisiche Findomestic e parlare direttamente con una persona competente in grado di soddisfare le nostre richieste e dissipare i nostri dubbi, esistono altri canali per mettersi in contatto con il gruppo appartenente a BNP Paribas: ad esempio la classica chiamata telefonica o l’innovativo servizio internet con tutti gli strumenti connessi come la chat in tempo reale.

Se siamo old fashion e vogliamo dirigerci presso una sede fisica, possiamo usufruire pur sempre dello strumento on line: direttamente sul sito, nella sezione Dove Siamo, troveremo l’indicazione stradale e l’indirizzo della filiale a noi più prossima con numerose informazioni utili quali numeri di telefono dell’agenzia, orari di apertura, i giorni e l’indirizzo.

Se, invece, vogliamo chiedere un prestito chiamando il call center di Findomestic, possiamo prendere il nostro smartphone o il sempreverde telefono fisso e chiamare il numero verde 848 844 999 attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 20.00. Se vogliamo ottenere informazioni solo sulle carte di credito, quindi su questi particolari strumenti di pagamento emessi dal Gruppo e sulle modalità di finanziamento relative, dobbiamo chiamare il numero verde 80 38 88 dal lunedì alla domenica H 24 da fisso ovvero 055/3374555 da operatore mobile.  Per bloccare una carta smarrita o soggetta a furto dovremo altresì chiamare il numero verde 800 254 762 da fisso o mobile o il +39 055 32 32 242 se chiamiamo dall’estero.

Il sito web è lo strumento principe per contattare Findomestic, chiedere informazioni e veicolare le nostre richieste, con un Area Clienti ben fatta e strutturata, frutto di anni di esperienza nel settore: troviamo la sezione Assistenza con un area FAQ (Frequently Answer Questions) nella quale poter trovare risposte a tutti i nostri quesiti.  Durante la fase di richiesta del prestito è possibile avviare una chat con un operatore competente, come già accennato, e usufruire del suo aiuto come un tutor durante tutto il processo.

Accedendo all’Area Clienti, avremo una dashboard sulla quale troveremo tutti i finanziamenti accesi a nostro nome, i dettagli, le informazioni, le eventuali carte di credito sottoscritte e potremo agire sia passivamente per controllare estratti di conto e movimentazioni direttamente on line, sia attivamente eseguendo tutte le operazioni possibili, come ad esempio la richiesta di un cambio rata.

Le stesse operazioni dispositive, oltre agli strumenti informativi, sono disponibili sull’App  ufficiale Findomestic, scaricabile e disponibile da Google Play e dall’App Store, totalmente gratis; grazie a questo strumento innovativo avremo nel palmo della nostra mano la possibilità di gestire totalmente e a 360° i nostri finanziamenti e i prestiti concessi dal grande Gruppo finanziario italiano.