Finanziamenti Compass 2019: Prestiti e Cessione del Quinto Online Anche Senza Busta Paga



L’azienda Compass S.p.a. con socio unico MedioBanca S.p.a. rappresenta uno dei leader dei finanziamenti a breve – medio e lungo termine in Italia: grazie alle sue molteplici e trasversali offerte, ha un’ampia gamma di prodotti in grado di soddisfare le esigenze di una platea di profili molto variegata.

Gli investimenti fatti da Compass in pubblicità per mezzo dei famosi spot con protagonista l’attore Nino Frassica, fresco partecipante dello spettacolo connesso al film d’animazione Adrian di Adriano Celentano, hanno reso questo brand molto conosciuto e popolare, un’icona grazie anche alla battuta finale. Compass, più prestito di così! Chiaramente legata all’avverbio “presto” storpiato al fine di evidenziarlo. Una trovata pubblicitaria di effetto.

Non solo, Compass lega il suo posizionamento alla velocità di risposta per tutti i tipi di richieste e alla facilità di accesso al credito erogato.

Se avete quindi bisogno di un prestito finalizzato all’acquisto di un’auto, una moto o per riuscire ad arredare la casa e rendere felice la vostra compagna, Compass fa al caso vostro, sia nel caso siate un lavoratore autonomo, sia un pensionato.

Se pensate quindi di far parte di queste categorie di persone e che Compass potrebbe avere le opportunità per soddisfare alcuni vostri desideri  grazie all’erogazione dei loro prodotti finanziari legati ai finanziamenti, allora prendetevi qualche minuto di tempo ed utilizzateli per continuare la lettura. Dopo averlo fatto, potrete richiedere un prestito anche on line.

 

Prestiti Personali Compass 2019: Finanziamenti Fino a 30 Mila Euro

La Compass mette a disposizione dei nuovi potenziali clienti una svariata scelta per quanto concerne i prestiti personali, tra flessibilità e convenienza; potremmo scegliere l’importo congruo a compensare il piano di estinzione del prestito e la durata, concordandolo direttamente con una figura professionale che ci aiuterà a questo scopo, sottolineando anche la possibilità di derogare una rata posticipandola o nei modi che descriveremo.

Ecco, descritte, le varie formule previste da Compass per quanto concerne i prestiti personali nel 2019 con possibilità di forte personalizzazione dell’importo massimo erogabile, fino a 30.000€, della rata e sulla durata del piano di ammortamento. L’esperienza pluriennale di Compass, ha permesso di stilare una moltitudine di strumenti finanziari nuovi e in grado di corrispondere esigenze e necessità del cliente finale.

Ecco la lista di quelli concernenti i prestiti personali:

  • Ottimo: l’offerta standard con cui si può costruire un piano di finanziamento per un prestito massimo fino a 30.000 a rate costanti e di durata prevista. E’ accessibile da clienti tra i 18 e i 75 anni d’età e prevede la facoltativa sottoscrizione di polizze assicurative;
  • Jump: a fronte della stessa possibilità di prestito offerta da Ottimo, propone la facoltà di saltare la rata, per esigenze di ogni tipo, al massimo cinque volte durante tutto il piano di restituzione;
  • Total Flex: è il non plus ultra della flessibilità, lo strumento principe per chi cerca il modo di restituire un dato importo secondo le dinamiche interne ed esterne della propria vita, con facoltà di rimodulare la rata, la durata durante lo stesso piano, a fronte di costi pari a zero. Possibilità di salto della rata una volta l’anno, al massimo per cinque volte, estinzione anticipata gratuita e diminuzione della rata sono solo alcune opportunità.
  • Cifra Tonda: a fronte di un prestito massimo di 20.000€, potremmo restituire a Compass in comode rate d’importo costante, tondo e chiaro, senza decimali complicati. Decideremo noi l’importo e la durata in fase precontrattuale naturalmente.

Compass ci dà la possibilità di richiedere un prestito attraverso il proprio portale on line, aderendo magari ai vari promo presenti in rete che conducono ad una pagina predisposta con un finanziamento tipo di 9.000€ in 60 mesi (TAN9,90%, TAEG 11,45%), promozione valida fino al 31 marzo e disponibile solo per i nuovi clienti. Per alcuni esempi di finanziamento e per capire come calcolare la rata vi rimandiamo ad un articolo dedicato alla simulazione del prestito Compass dove sarà possibile leggere e capire come risparmiare sul finanziamento. Consigliamo, comunque, di rivolgersi al personale qualificato della società con cui potremmo richiedere appuntamento cercando la filiale più vicina a noi direttamente sul sito con la possibilità di prenotare ivi il giorno e l’ora per il rendez-vous.

Il sito di Compass, oltre tutti questi contenuti, ci offre la possibilità di simulare un ipotetico finanziamento legato alle proprie offerte, ovviamente a titolo indicativo e non vincolante, ma pur sempre rappresentativo. Immaginiamo di usufruire di un prestito di 10.000€ richiesto on line, potremmo ripagarlo secondo un piano di rimborso con rate di 400€ mensili in 28 o 29 rate con TAN da 5,90% a 10,90% e TAEG da 7,83% a 13,29%; range di valori che il simulatore provvedere a dare per non incorrere in fraintendimenti; Compass valuterà il cliente e negozierà il prestito applicando i valori espressi nella forbice e costruendo un piano ad hoc per il cliente finale.  Lo stesso importo potrà essere corrisposto tra le 45 e le 50 rate con TAN da 5,90% a 10,90% e TAEG compreso tra 7,29% e 12,67%.

Grazie alla partnership con alcune importanti compagnie assicurative, Compass può offrire diverse polizze al fine di coprire rischi connessi all’insolvenza per cause diverse ed è facoltà del nuovo cliente quella di sottoscriverle facoltativamente spalmando il costo stesso sulle rate che saranno gravate da questo piccolo contributo.

 

Finanziamenti Compass con Cessione del Quinto

I lavoratori dipendenti in possesso di busta paga e i pensionati, in altre parole coloro i quali possiedono un documento reddituale certo, con annesso importo accreditato a scadenze fisse, possono ipotecare un quinto delle proprie entrate correnti certificate, concedendolo a garanzia di Compass al fine di rimborsare un prestito acceso presso la stessa.

Quest’opportunità permette a codeste categorie di persone di non perdere tempo e risorse nel cercare un eventuale garante coobbligato in solido a corrispondere le rate in caso d’insolvenza dell’intestatario, o di non impegnare propri beni mobili e/o immobili gravandoli da trascrizioni e diritti reali altrui.

La Compass, nel dettaglio, non addebiterà ulteriori spese concedendo il prestito con cessione del quinto e la persona sarà tutelata dalla legge stessa, in quanto la finanziaria non potrà mai rivalersi oltre il 20% dell’importo netto corrisposto dall’ente erogatore di pensione, di solito l’inps, o dello stipendio(la ditta privata o pubblica presso cui lavoriamo).

Chi cede il quinto del proprio stipendio o della propria pensione, potrà accendere presso Compass, finanziamento rimborsabile da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 120 mensilità. L’importo massimo erogabile, vista la solida garanzia, sarà molto alto, nell’ordine dei 75.000€ e permetterà di realizzare progetti importanti, come l’acquisto di un immobile o l’avviamento di un’attività o altro.

Il prestito in questione va richiesto, previo appuntamento, direttamente in filiale e sarà appannaggio di tutti quei pensionati fino a 79 anni d’età con la durata del finanziamento massima corrispondente a 85 anni compiuti anagraficamente; il pensionato avrà inoltre l’onere di dimostrare un cedolino pensionistico il cui importo sia superiore di almeno il 20% rispetto alla salvaguardia di legge della pensione minima (507,42€) che non è pignorabile o vincolabile. Nessuna spesa d’intermediazione, inoltre, sarà a carico del cliente.

Simuliamo, anche in questo caso, un ipotetico finanziamento destinato al pensionato o al lavoratore in possesso di tutte le garanzie necessarie per l’accesso allo strumento del prestito con cessione del quinto: a fronte di un prestito di 20.000€, avremo una rateizzazione decennale con rata di circa 200€, al TAN del 9.90% e TAEG 11,08%.



Naturalmente l’esempio non è esaustivo e se avete bisogno d’altre informazioni, di specifiche richieste riguardo alla possibile sottoscrizione di polizze assicurative per coprire il rischio o eventuali opzioni circa l’eventualità del salto o cambio rata, potete prenotare un appuntamento direttamente sul sito in una delle innumerevoli filiali Compass e parlare con un loro affiliato.

 

Finanziamenti Finalizzati Compass Online

Una specifica sezione sul sito Compass e nell’offerta di questa rinomata finanziaria si riferisce ai prestiti cosiddetti finalizzati, ossia quei particolari tipi di finanziamenti vincolati all’acquisto di uno specifico bene. Tra le categorie previste da Compass, abbiamo:

  • Acquisti nella GDO (Grande Distribuzione Organizzata), i vari format iper, super etc.
  • Auto
  • Moto e ciclomotori
  • Elettronica di consumo
  • Cellulari
  • Mobili e arredamento
  • Viaggi
  • Cure mediche
  • Polizze assicurative

In questo specifico comparto, Compass manifesta ancora la flessibilità e la versatilità della gamma dei propri prodotti, indicando prestiti finalizzati all’acquisto di specifici beni con condizioni e offerte approntate secondo la natura dell’acquisto finale. Dopo aver avviato l’iter per la domanda di prestito, una volta accettata dalla finanziaria, vedremo accreditati sul nostro, conto la cifra concordata in pochi giorni.

Compass, tra l’altro, vanta una rete di oltre 35.000 esercizi convenzionati per mezzo dei quali offre opportunità di acquisto a rate per le nostre spese in store.

Simuliamo due ipotetici casi. Nel caso in cui volessimo intraprendere un viaggio, potremmo rivolgerci direttamente all’agenzia di viaggi che preparerebbe un pacchetto comprensivo di preventivo; a questo punto, avvieremo la domanda di prestito a Compass allegando il preventivo. Se accettata, la finanziaria corrisponderà all’agenzia di viaggi l’importo totale e noi dovremo rimborsare lo stesso a rate, secondo un piano concordato.

Nel secondo caso, immaginiamo di dover acquistare un telefono di ultima generazione, uno smartphone. Alcuni provider permettono di acquistare uno smartphone a rate sottoscrivendo un contratto vincolante all’utilizzo di servizi voce e dati e pretendendo un anticipo di solito consistente; inoltre, necessitano spesso e volentieri di possesso di una carta di credito intestata. Compass, ci dà la possibilità di finanziare quest’acquisto senza il bisogno di alcuna carta, né esborso iniziale.

In entrambi i casi, la richiesta di finanziamento finalizzato sarà avanzata da parte del cliente presso la finanziaria Compass che la valuterà e rilascerà o no l’importo ponendo in essere un contratto di finanziamento con il quale noi ci impegneremo a corrispondere le rate negoziate al tasso indicato. Importante ricordare che le spese extra e/o impreviste connesse a un prestito finalizzato non sono a carico della finanziaria, ma del cliente.

Compass ha anche la possibilità di rilasciare strumenti di pagamento assimilabili alle carte di credito, Easy e Gold con pagamento rateale della liquidità utilizzata e con tecnologia moderna legata alle interfacce più recenti, come il protocollo NFC. Naturalmente il rilascio di questi strumenti, oltre la soglia del fido concesso, avviene dopo attento controllo ed elaborazione della finanziaria titolare.

Finanziamenti Compass Senza Busta Paga Online

Compass, come molti altri istituti finanziari, ha approntato un sistema per il rilascio dei finanziamenti anche a coloro i quali non possiedono una pensione o una retribuzione documentata da una busta paga.

Ipotizzando di non avere questi incartamenti, non dovremo di certo disperare perché avremo anche noi la possibilità di accedere al credito, sia esso al consumo o no. Ci basterà soddisfare i medesimi requisiti basilari, quali l’età anagrafica, essere in possesso di documento d’identità valido ed anche se fossimo una casalinga, un lavoratore autonomo o addirittura un disoccupato, potremmo ottenere un prestito.

Come? Compass ci dà quest’opportunità semplicemente presentando una garanzia che possa sopperire a questa lacuna, sia essa fisica o personale. Avremo la possibilità di presentarci alla filiale insieme a una persona, un amico, un parente o altro che sottoscriva insieme a noi il contratto di finanziamento e si obblighi in solido a corrispondere eventualmente le rate al posto nostro nel caso di insolvenza. La garanzia potrà anche essere rappresentata non da una persona fisica, ma da un bene, mobile o immobile, a pegno del nostro debito(beni di lusso compresi come gioielli e diamanti);  sarà cura della finanziaria erogante valutare il valore del bene posto a garanzia e valutare il rischio dell’operazione nonché trascrivere una eventuale ipoteca o custodire gli oggetti di lusso.

Simuliamo anche in quest’altro caso un’ipotetica situazione: nel caso noi volessimo un prestito di 1.000€ e non potessimo presentare né una busta paga, né una pensione allegandola alla nostra richiesta, ma con la possibilità di presentare un fideiussore (una persona che si obblighi al posto nostro nel caso in cui noi non dovessimo ottemperare i nostri doveri), la Compass concederebbe questo prestito con la possibilità di pagare mini rate di minimo 50€ mensili.

Dobbiamo considerare, però, che questi particolari finanziamenti, data la natura rischiosa e le spese che la finanziaria dovrebbe sostenere per ottenere l’eseguimento forzato dei pagamenti nel caso d’imprevisti, presentano tassi d’interesse più alti rispetto ai normali prestiti. La durata relativa per questo strumento previsto da Compass, varia da un minimo di un anno a un massimo di quattro.

 

Contatti Compass : Numero Verde e Servizio Clienti

Il portale della finanziaria Compass è pieno zeppo di contatti e indica una moltitudine di canali per mezzo dei quali si possono porre le proprie domande e avanzare in modo facile e veloce le proprie richieste. La pagina per richiedere i finanziamenti risponde a quest’url https://www.compass.it/prestito-online.html, mentre cliccando la sezione contatti, avremo l’opportunità di selezionare la sede fisica più vicina a noi e prenotare giorno e ora per un appuntamento. Se si vuole fissare un appuntamento, si può anche utilizzare i numeri verdi 800 77 44 33 disponibili sette giorni su sette, H24.

Presenti, nella stessa sezione, sono i link ad un form di contatto, compilando il quale un operatore Compass ci illustrerà approfonditamente sulla questione e risponderà in maniera esaustiva alle nostre domande all’e-mail che noi indicheremo. Nell’ambito social care, troveremo il link diretto alla pagina facebook della finanziaria per mezzo della quale potremo interloquire con il social media manager di Compass o comunque con un addetto in grado di rispondere alle nostre istanze.

Per gli amanti del telefono, c’è un numero verde disponibile da lunedì al venerdì dalle ore 09 alle 19, grazie al quale potremmo ottenere assistenza e supporto: 800 77 44 33. Chi invece è già cliente Compass ed è già registrato al portale, può cercare aiuto accedendo all’area clienti con username e password, disporre delle proprie pratiche e agire per ciò che concerne le possibili scelte disponibili.

Chi ha già una pratica avviata, può parlare direttamente con un consulente tenendo sotto mano gli estremi (codice cliente o numero pratica) al numero 02/48244412 che risponderà dalle 09 alle 19 dal lunedì al venerdì.

Se hai in dotazione una carta di credito o una Compasspay e hai subito il furto, lo smarrimento o non riconosci un acquisto, puoi bloccarla al numero verde 800 82 20 56, dall’estero +390260843768 oppure inviare denuncia per un acquisto non riconosciuto inviando gli estremi dell’atto allegando la fotocopia di un documento d’identità al numero di fax 02/48244468.

Se sei un possessore delle carte di credito emesse da Compass, i numeri da ricordare per l’attivazione sono questi:

  • Dall’Italia: 800 21 67 40
  • Dall’estero +39 02 48 24 44 48
  • Contante Express 800 99 30 35 (per attivare lo strumento di pagamento in modo veloce, express appunto)