Credito su Pegno



Uno dei metodi per poter richiedere un piccolo prestito personale è quello di richiedere un credito su pegno. Di cosa si tratta? Come funziona? Cerchiamo di spiegare in maniera esaustiva, attraverso questa guida, come funziona il prestito su pegno.

Iniziamo con il dire che il credito su pegno può essere richiesto da qualsiasi soggetto privato maggiorenne. Per poter richiedere un prestito su pegno è necessario quindi avere almeno 18 anni.

Chi ha bisogno di denaro contante si dovrà recare presso un’agenzia che effettua questo tipo di prestiti personali e con sé dovrà portare un oggetto di valore. L’agenzia dei pegni effettuerà una valutazione sull’oggetto consegnato e deciderà qual è la somma massima che potrà prestare al richiedente.

Quali tipi di oggetto vengono solitamente utilizzati per il credito su pegno? Dimentichiamoci per un attimo il Banco dei Pugni, il programma americano che tanto piace soprattutto ai più giovani, dove viene concesso un piccolo prestito per qualsiasi oggetto o quasi. In Italia le cose funzionano diversamente, si accettano solo beni che hanno realmente valore come, per esempio, un importante orologio, degli oggetti in oro, degli oggetti in argento o degli anelli con pietre preziose. Difficilmente si riuscirà ad ottenere un piccolo prestito con il credito su pegno per oggetti di altro genere.

 

Credito su Pegno Come Funziona

Il cliente che ha la necessità di ottenere un piccolo finanziamento si reca presso l’agenzia dei pegni o nell’istituto di credito che eroga questo tipo di servizio e consegna l’oggetto di valore di sua proprietà. Un incaricato effettuerà una valutazione e consegnerà il denaro al cliente. Il cliente avrà quindi un tot di tempo, che varierà in base agli accordi presi, per rimborsare l’importo dovuto. Quando il debito verrà completamente estinto la banca consegnerà l’oggetto dato in pegno al suo legittimo proprietario.



Gli oggetti vengono conservati in apposite cassette di sicurezza e custoditi sino all’estinzione del pagamento. Nel caso in cui il debitore non dovesse rispettare le tempistiche di pagamento, a seconda del contratto firmato, dopo un certo lasso di tempo il bene impegnato diventerà di legittima proprietà della banca che ne potrà disporre nella maniera che preferisce.

 

Quando ricorrere al Prestito su Pegno

Solitamente si ricorre a questo tipo di finanziamento nei casi in cui occorre un piccolo prestito veloce e non si ha la possibilità di accedere ad un altro tipo di finanziamento. Al credito su pegno possono accedere anche i cattivi pagatori ed i protestati e quindi questo è sicuramente un punto a favore per tutte quelle persone che non riescono ad ottenere un piccolo prestito perché in passato hanno avuto dei disguidi di tipo finanziario.

 

Dove trovare Agenzie di Credito su Pegno

Partiamo dal presupposto che le agenzie di credito su pegno non sono ancora tantissime in Italia. Molte sono state aperte in diverse località da Banca Unicredit e per consultare la lista delle loro filiali che consentono di ottenere un piccolo prestito a fronte di un bene prezioso da cedere in pegno si dovrà semplicemente consultare il sito ufficiale della banca. Le agenzie di credito su pegno di Banca Unicredit garantiranno la massima riservatezza a tutela della privacy del cliente.

Salva