Cessione del Quinto della Pensione Intesa Sanpaolo

Cessione del Quinto della Pensione Intesa Sanpaolo


Tra la vasta gamma di offerte di prestiti personali del gruppo bancario Intesa Sanpaolo, troviamo PerTe Prestito Pensionati INPS, si tratta di un finanziamento dedicato a tutti coloro che percepiscono una pensione e necessitano di una somma di denaro per una spesa improvvisa, per qualsiasi tipo di esigenza personale come l’acquisto di un bene per se o per uno dei propri familiari, semplicemente utilizzando la cessione del quinto della pensione Intesa Sanpaolo.

Per usufruire del prestito personale non sarà necessario essere clienti della banca Intesa Sanpaolo, basterà essere un pensionato INPS che non abbia un trattamento pensionistico con cessione del quinto in corso, con un’età massima di 83 anni al momento della richiesta e di 85 anni alla scadenza del finanziamento. Sarà possibile ottenere un importo variabile da 3.600 euro e fino ad un massimo di 75.000 euro, con una durata del finanziamento che potrà oscillare da 24 mesi prestito a un massimo di 120 mesi. Il tasso d’interesse sarà sempre fisso, ma verrà calcolato in fase di richiesta del personale tenendo conto dell’età del cliente e della durata del finanziamento.

Il rimborso di PerTe Prestito Pensionati INPS avverrà tramite rate, con scadenza mensile, che verranno automaticamente trattenute dalla pensione, che eviterà al cliente possibili dimenticanze e file agli sportelli bancari. L’importo della rata sarà da un minimo di 80 euro e fino ad un massimo di un quinto della pensione percepita, al netto.



Per richiedere il finanziamento utilizzando la cessione del quinto Intesa Sanpaolo, basterà semplicemente recarsi in una delle filiali distribuite in tutto il territorio nazionale, portando con se un documento d’identità, il proprio codice fiscale e la Comunicazione di Quota Cedibile che verrà richiesta direttamente dalla banca e servirà a certificare l’importo massimo della rata di rimborso.

L’esito della domanda verrà comunicato in breve tempo al cliente e la somma ottenuta verrà accreditata direttamente sul conto corrente.

Per legge si dovrà integrare al finanziamento un’assicurazione vita a tutela del credito che garantirà in caso di decesso del titolare della pensione, il pagamento della somma residua. Inoltre il costo di copertura non sarà a carico del cliente ma della banca, in questo caso il gruppo Intesa Sanpaolo. Grazie a questa assicurazione gli eventuali eredi, non si dovranno preoccupare di rimborsare la quota del debito rimasta insoluta.

Vi è un’ulteriore vantaggio, ovvero la possibilità di un rimborso anticipato del prestito che potrà essere parziale o totale, a fronte di una spesa dell’1% del credito restituito in anticipo se la durata restante del prestito sarà superiore ad un anno e dello 0,50% del credito restituito in maniera anticipata se la durata rimanente del prestito sarà inferiore ad un anno. Utilizzando il rimborso anticipato non verranno prese in considerazione le estinzioni anticipate se l’importo corrisponderà all’intera cifra del finanziamento o se la somma da rimborsare anticipatamente sarà inferiore ai 10.000 euro.

PerTe Prestito Pensionati INPS è attualmente una delle migliori soluzioni finanziarie per tutti quei pensionati che sono alla ricerca di una linea di credito semplice, pratica, sicura e veloce da ottenere.