Cessione del Quinto Calcolo



Scoprire con la cessione del quinto calcolo, quale sarà l’importo della rata è davvero semplice. In quest’articolo spiegheremo infatti come avviene il calcolo della rata del prestito personale richiesto usufruendo della cessione del quinto del proprio stipendio o della propria pensione.

Partiamo specificando che questa linea di credito può essere richiesta solo da due categorie di soggetti richiedenti, ovvero lavoratori dipendenti pubblici o privati e dai pensionati. Questo succede perché la cessione del quinto, come facilmente intuibile dal nome, prevede per legge una rata di rimborso pari al massimo ad un quinto dello stipendio o della pensione, che verrà automaticamente addebitata mensilmente sulla propria busta paga o sul cedolino della pensione in base al soggetto richiedente.

Questa linea di credito garantisce al debitore una maggiore tranquillità economica nonostante il prestito personale ed inoltre permette all’istituto di credito di potersi “fidare” poiché la rata non verrà pagata direttamente dal principale intestatario del finanziamento, ma dal suo datore di lavoro o ente previdenziale.

Al fine di vedersi approvare quasi certamente la richiesta di prestito, che potrà essere utilizzato per qualsiasi tipo di acquisto senza fornire alcuna giustificazione, è importante sapere che la cessione del quinto non può però essere richiesta dai pensionati che percepiscono una pensione cosiddetta “minima”, in quanto l’importo di tale pensione è considerato sufficiente solo per il mantenimento di uno stile di vita dignitoso e non sarà quindi possibile detrarre da tale somma ulteriore denaro.



Per i lavoratori dipendenti che possiedono invece un contratto a tempo determinato, è importante ricordare che sarà possibile accedere a questa forma di credito solo se il termine del finanziamento non supererà la scadenza del contratto di lavoro.

Cessione del Quinto Calcolo: come avviene?

Per calcolare quale sarà la rata di rimborso che il debitore dovrà pagare con scadenza mensile usufruendo della cessione del quinto dello stipendio o della pensione basterà semplicemente prendere l’importo al netto della pensione o dello stipendio e dividerlo per 5. Il risultato ottenuto sarà l’importo massimo che avrà la vostra rata mensile di rimborso che verrà trattenuta dalla busta paga o dal cedolino della pensione.

 

Cessione del Quinto Calcolo: va aggiunto il costo della polizza obbligatoria?

La cessione del quinto prevede per legge, la sottoscrizione di un’assicurazione vita/danni a tutela del credito. In cosa consiste? Si tratta di una polizza che generalmente è gratuita per il titolare del prestito personale che tutela la banca in caso di eventi sfavorevoli. Ad esempio in caso di decesso o perdita del lavoro del titolare del finanziamento sarà l’assicurazione a provvedere all’estinzione del debito residuo nei confronti dell’istituto di credito. Essendo la banca l’unica beneficiaria di tale polizza assicurativa, provvederà anche al pagamento di eventuali costi che tale assicurazione comporta.

Infine è importante sottolineare che la cessione del quinto può essere richiesta per qualsiasi tipo di finalità, anche da tutti coloro che risultano cattivi pagatori o protestati anche se non in possesso di una terza persona che svolgerà il ruolo di garante. Sarà successivamente l’istituto di credito a valutare la situazione finanziaria del potenziale cliente decidendo se concedere o meno il prestito personale con cessione del quinto.